Lagrotteria Massimo Biografia immagine

Massimo Lagrotteria

nasce a Lucerna (Svizzera) nel 1972. Attualmente vive e lavora a Carpi (MO).
Da sempre ha incentrato il suo lavoro sullo studio della figura, alternando periodi di sperimentazione dove materiali e soggetti vengono sviscerati: nei primi anni della sua carrire, la tela viene resa “materica”con un collage di carta e cartone, viene inserito l’uso del ferro, rame e legno come basi. Attualmente,  le tele vengono preparate con smalti e acrilici prima del disegno. L’artista cerca un irraggiungibile equilibrio attraverso una lenta, inesorabile sottrazione. I soggetti sembrano quasi rassegnati a perdere la loro falsa centralità nel mondo. Con lo sguardo sempre rivolto ai grandi maestri: Freud, Dumas o Maria Lassnig cambia anche la tavolozza dei colori. Le sfumature dei grigi, gli incarnati e il bitume prendono il sopravvento tra i visi e le figure.
Collabora con prestigiose gallerie (De Bonis – Reggio Emilia, Movimento – Milano, Sciaccheart – Riomaggiore, Galleria Profil – Poznan, Alphacentauri – Parma) ed espone in Italia e all’estero presso Fondazioni e Musei (Museo del Correggio, Palazzo Principi), prendendo parte a fiere internazionali e festival (Festival della Filosofia, Modena). Nel 2014, in occasione del festival della filosofia, prende parte alla mostra IN EXCELSIS HOMO, curata da Andrea Saltini e presenta per la prima volta una scultura in cemento e ferro, preludio di un nuovo percorso artistico.

Per Capita Arte Contemporanea

Via Cattani 67, 41012 CARPI (MO)

info@percapitaartecontemporanea.com